WELCOME_MESSAGE

Procura Template - Ministero della Giustizia

Procura template

Consultazione e copia di fascicoli in fase 415bis/408 c.p.p.

cos' è

Presso l’Ufficio TIAP 415bis /408 c.p.p. le parti interessate possono consultare ed estrarre copia dei fascicoli penali per i quali il Pubblico Ministero abbia notificato l’avviso di conclusione di indagini ex art. 415 bis c.p.p. oppure l’avvenuta richiesta di archiviazione ai sensi dell’art. 408 c.p.p..

COME SI ACCEDE ALL’UFFICIO TIAP 415bis/408c.p.p.

Per accedere all’Ufficio è necessario prenotarsi tramite agenda elettronica (Prenotazione appuntamenti Ufficio TIAP 415bis/408 c.p.p.)

CHI PUO’RICHIEDERE I FASCICOLI PRESSO L’UFFICIO TIAP 415bis/408 c.p.p.

A seguito di avvenuta notifica di avviso ex art. 415 bis c.p.p. (Avviso conclusione indagini preliminari) sono legittimati a visionare e richiedere copie del fascicolo:

- L’indagato con documento identificativo;

- Il difensore dell’indagato di cui si accerti l’avvenuto deposito della nomina o un suo delegato (con delega su carta intestata e copia del tesserino professionale del delegante);

- Il delegato dall’indagato (con delega specifica e copia del documento di identità del delegante);

- La persona offesa dal reato con documento identificativo o il suo difensore SOLO qualora abbiano ricevuto notifica dell'avviso 415bis.

A seguito di avvenuta notifica dell’avviso ex art. 408 c.p.p. sono legittimati a consultare e richiedere copie del fascicolo presso l’ufficio TIAP 415bis/408 c.p.p.:

- i difensori della persona offesa che risultino nominati prima dell’avviso 408 c.p.p. e di cui si accerti l’avvenuto deposito della nomina ed i difensori dell'indagato che abbia ricevuto notifica dell'avviso ex art. 411 comma 1 bis c.p.p. (Avviso di richiesta di archiviazione per particolare tenuità del fatto);

- Le Persone offese dal reato, i loro delegati ed i difensori nominati successivamente alla notifica dell’avviso 408 dovranno rivolgersi direttamente alla Segreteria del PM titolare del procedimento previo appuntamento telefonico o via email (si rimanda alla sezione Magistrati per i relativi contatti)

- L’indagato con documento identificativo e/o il suo difensore dovranno, SOLO previa autorizzazione del PM, rivolgersi direttamente alla Segreteria del PM titolare del procedimento previo appuntamento telefonico o via email (si rimanda alla sezione Magistrati per i relativi contatti).

Una volta esaminata la legittimazione del richiedente alla consultazione o rilascio copia del fascicolo di interesse, l’addetto allo sportello TIAP creerà una password per la consultazione che avverrà secondo le modalità indicate nel Manuale TIAP sezione “Document@ Avvocati”. Il tempo a disposizione sarà di 30 minuti per ciascun fascicolo prenotato in visione.

Una volta esaminata la legittimazione del richiedente alla consultazione o rilascio copia del fascicolo di interesse, l’addetto allo sportello TIAP consegnerà creerà una password per la consultazione che avverrà secondo le modalità indicate nel Manuale TIAP sezione “Document@ Avvocati”. Il tempo a disposizione sarà di 30 minuti per ciascun fascicolo prenotato in visione.

Sarà possibile selezionare singole parti del fascicolo consultato o richiederne copia per intero.

Il sistema TIAP quantificherà i diritti copia dovuti (in base agli importi indicati nella Tabella Ministeriale in vigore) e sarà caricato il formato elettronico del fascicolo su chiavetta USB previo pagamento con marca da bollo dei diritti dovuti.

COME RICHIEDERE DA REMOTO COPIE DEL FASCICOLO in fase 415bis/408 c.p.p.

Per ricevere copie degli INTERI fascicoli penali in fase 415bis/408 sarà sufficiente scrivere da Posta ORDINARIA all’indirizzo email: ufficiotiap.procura.latina@giustizia.it indicando la propria legittimazione a ricevere le copie (posizione di indagato, persona offesa, difensore nominato con nomina depositata sul Portale depositi atti penali, delegato, autorizzato dal Pubblico Ministero).

L’addetto all’Ufficio quantificherà i diritti copia da corrispondere che dovranno essere versati tramite Portale Pst Giustizia seguendo le indicazioni contenute nel Manuale PagoPA.

La ricevuta di pagamento dovrà essere inviata tramite Posta ORDINARIA (NON PEC) allo stesso indirizzo utilizzato per la richiesta copie: ufficiotiap.procura.latina@giustizia.it.

Il fascicolo sarà inviato dalla PEC del TIAP alla PEC indicata dall’interessato, al massimo entro due giorni lavorativi dal ricevimento del pagamento.

Per qualsiasi informazione rivolgersi al nr. 0773/447288.

 

ASCOLTO, VISIONE E MASTERIZZAZIONE CD /DVD/ USB ALLEGATI A FASCICOLI PENALI.

Per la consultazione e copia di supporti esterni non digitalizzati e non caricati sul TIAP (CD, DVD, USB) sarà possibile richiedere appuntamento con l’ufficio TIAP :

Via email all’indirizzo ufficiotiap.procura.latina@giustizia.it;

Telefonicamente contattando il n. 0773/447288.

L’ufficio provvederà a fornire il primo appuntamento utile e/o a rilasciare copia del supporto laddove richiesta. Qualora il contenuto da duplicare non sia riconducibile ad un numero di pagine, trattandosi di files audio o video, i diritti di copia da corrispondere saranno pari ad euro 327,56 indipendentemente dal numero di files da riprodurre.

Sarà necessario munirsi di cuffiette personali per l'ascolto.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

  • Documenti identificativi in corso di validità in caso di richiesta di visione o copia avanzata da indagato o persona offesa, personalmente o in delega. In caso di delega produrre copia del documento di identità del delegante.
  • Nomina con attestazione di avvenuto deposito e tesserino professionale in caso di richiesta di visione o copia formulata dal difensore dell'indagato o della persona offesa, personalmente o in delega. In caso di delega produrre copia del tesserino professionale del delegante.

 

 

 

Torna a inizio pagina Collapse